Nuovi Apple Watch in arrivo

0
219
nuovo apple watch 4

Nella vasta produzione Apple, il suo smartwatch Apple Watch è quello che più ha faticato, e fatica, ad affermarsi.

Gli Apple Watch sono dispositivi costosi, che non riescono a conquistare il grande pubblico quanto gli smartphone della mela. Il mercato però sta piano piano crescendo, soprattutto grazie alle aumentate operazioni possibili con le app dedicate e al diffondersi di questa tecnologica che, fanalino di coda del mondo tech, sembra avere ancora parecchio da dire.

Ed ecco che Apple ci riprova, proponendo per il prossimo mese oltre ai nuovi iPhone, la sua nuova generazione di Apple Watch.

A quanto pare infatti, l’azienda avrebbe registrato i numeri di serie per una scuderia di nuovi smartwatch targati mela morsicata, pratica richiesta per poter mettere in commercio i dispositivi in questione all’interno dell’area euroasiatica.
I codici identificativi – A1977, A1978, A1975, A1976, A2007 e A2008 – dovrebbero quindi corrispondere proprio agli Apple Watch Serie 4.

I nuovi dispositivi, dai rumor che girano per la rete, dovrebbero avere uno schermo del 15% più grande, elemento che potrebbe spingere maggiormente il dispositivo, snobbato anche per le sue limitate dimensioni e relativa limitata interattività.

Ance la batteria dovrebbe essere migliorata notevolmente e, elemento di punta degli smartwatch moderni, dovrebbe essere posta molta attenzione al monitoraggio della salute, con sensori d’avanguardia e nuove possibilità di controllo medico 24 ore su 24.

I nuovi dispositivi vedrebbero un lancio imminente con un evento di presentazione previsto per 12 settembre, proprio quando il Ceo Tim Cook svelerà i nuovi e attesissimi iPhone e i nuovi AirPods.

Apple non demorde quindi, e pare volere credere nella sua linea di orologi intelligenti e nella futura diffusione di massa di questo tipo di device.

Gli smartwatch per il momento sono stati accoldi in modo tiepido dal pubblico proprio per le loro limitate funzionalità rispetto alle aspettative. La nuova scuderia Apple potrebbe però cambiare radicalmente le carte in tavola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here