Android Q disponibile in beta

0
70

Android Q è disponibile nella versione developer per gli smartphone android top di gamma OnePlus 7, 7 Pro, 6 e 6T.

Si parla quindi di una versione per sviluppatori, ancora lontana da quella che verrà rilasciata al pubblico, ma comunque una buona occasione per capire meglio le caratteristiche dell’OS Google che caratterizzerà il 2020.

La Developer Preview 3 per OnePlus 7, 7 Pro, 6 e 6T è è scaricabile dal forum OnePlus.

Naturalmente non è garantita la stabilità, il consiglio è come sempre quello di effettuare un backup dei dati prima di procedere all’installazione.

La nuova versione, nonostante permetta di testare molte delle nuove funzionalità di Android Q ha registrato diversi problemi sui dispositivi in questione.

Scaricatela quindi solo per fare un test e se davvero curiosi di quello che Google ci ha preparato per la prossima stagione del suo OS.

Come sempre le versioni preliminari sono ricche di bug e potrebbero rendere il vostro smartphone inefficiente.

Android Q, dovrebbe comunque rivelarsi una sorta di piccola rivoluzione nel mondo del robottino.

Il nuovo OS infatti vanta una serie di novità che stravolgeranno il nostro modo di vivere il famoso sistema operativo di Google.

Come sempre lo scontro sarà con Apple.

Android Q andrà quindi a sfidare IOS 13 in una corsa alla stabilità, alla sicurezza e alle novità senza precedenti.

In un periodo di relativo stallo del mondo smartphone, un cambio radicale nel sistema operativo potrebbe anche aiutare a spingere la vendita dei dispositivi che lo supportano.

I più fortunati potranno provare in anteprima le nuove funzionalità, per tutti gli altri, non resta invece che attendere la release così come maggiori informazioni su Android Q e le sue novità.

L’uscita del nuovo OS Googl è prevista per il prossimo autunno come di solito avviene con le nuove release della piattaforma.

Ancora una volta Android andrà ad animare gli smartphone di nuova generazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here