Gestire una campagna di linkbuilding

0
89
seo

Tra le varie strategie SEO volte al miglioramento della posizione dei nostri siti e della nostre pagine sui motori di ricerca, c’è anche quella del linkbuilding.

Il linkbuilding è quella tecnica SEO che prevede la diffusione dei link al nostro sito su pagine attendibili, attraverso menzioni scritte da noi stessi, o dai redattori della testata online che sceglieremo.

Questa strategia è estremamente importante e fondamentale per qualsiasi azienda che miri a un risultato reale. La semplice SEO per parole chiave, infatti, aiuta notevolmente ma non è abbastanza per tenere testa alla concorrenza e ai professionisti di questa scienza.

Il valore di un linkbuilding di qualità è in grado di generare due elementi: il primo è quello di fornire maggiori informazioni ai crawler di Google, dando inoltre una maggiore importanza e visibilità al nostro sito inserendolo di fatto all’interno di una rete di siti di qualità (naturalmente dovremo scegliere dei buoni partner e selezionare accuratamente le tematiche trattate).

L’altro elemento è determinato semplicemente dalla presenza del link e dal rispettivo traffico che può nascere se saremo in grado di interessare abbastanza gli utenti.

Questa strategia è molto nota nel mondo dei blog con i famosi guest post, il suo utilizzo in ambito SEO è però abbastanza oscuro, in particolare per le aziende, restie a investire in modo serio per ottenere dei risultati reali.

Realizzare una buona campagna di linkbuilding implica quindi una scelta dei siti destinatari, oltre che la produzione di articoli di qualità, che non si limitino a promuovere o a citare in modo insensato la pagina che vogliamo linkare, ma che generi invece un certo interesse e dia quindi una ragione all’utente di visitare il sito in questione, così da ottenere sia il riconoscimento dei motori di ricerca, che il traffico in entrata direttamente dal sito partner.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here