Tantissime novità per Facebook

0
168

Durante la Facebook Developers Conference (F8) in cui il CEO Mark Zuckerberg ha annunciato le varie innovazione che vorrebbe sviluppare per Facebook, Instagram e Whatsapp. Il tema su cui si concentrano queste innovazioni è l’intelligenza artificiale a cui lo stesso Zuckerberg lavora da molti anni.

Stando al sito Animatic.it, in questo F8 si è parlato di realtà aumentata e virtuale, di innovazioni e tanto altro! Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Per quanto riguarda Facebook, saranno aggiunti filtri e nuove opzioni nella funzione della Camera interna. I sistemi per l’AR, cioè la realtà aumentata, permettono di sovrapporre filtri, testi e adesivi sulla realtà ripresa dalla fotocamera. Una vera chicca è quella del sistema di riconoscimento delle immagini che capisce di che tipo di immagini si tratta e di proporre filtri che si possono adattare benissimo.

I sistemi di intelligenza influiscono molto anche sulla messa a fuoco e sulla resa dello sfocato. Si tratta di un software con varie funzioni che permettono di mettere in evidenza un oggetto o oscurarne un altro in una foto.

Si è parlato anche di Facebook Spaces, ovvero la prima applicazione che permette di interagire con gli amici utilizzando un Oculus Rift. L’applicazione crea degli spazi virtuali per divertirsi con i propri amici. Ognuno possiede un proprio avatar che dialogano tra di loro e partecipano a tante attività. Il tutto è ancora in fase di sperimentazione.

Le innovazioni di Facebook riguardano anche un fattore per tutti molto importante: il lavoro. Sarà presto lanciata la versione gratuita di Workplace, ovvero un app che possono utilizzare le aziende per mettersi in contatto con tutti i dipendenti e coordinare il lavoro. È un sistema molto simile a quello del conosciutissimo Slack con una differenza: Workplace sarà un’applicazione molto avvantaggiata rispetto a Slack, dati il numero di utenti su Facebook che ne verranno a conoscenza.

Insomma, le idee di Zuckerberg per migliorare l’amatissimo social sono davvero tante, arriveremo al punto in cui l’intelligenza artificiale supererà l’intelligenza umana?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here