Come modificare una strada in Google Maps

0
35

Nel momento in cui Google chiudeva il suo Map Maker, il 31 marzo, aveva promesso di integrare “molte delle sue caratteristiche” in Google Maps. Tuttavia, mentre le opzioni per modificare le descrizioni e suggerire luoghi mancanti vengono visualizzate in modo accurato in Maps, Google ha anche aggiunto la possibilità di modificare i segmenti stradali, ma questa opzione è un po’ più difficile da trovare.

In un aggiornamento del 27 aprile a bordo di Google Local Guides Connect, il moderatore CorrieD ha annunciato che Google ha lanciato “la prima parte di un flusso di modifica rinnovato in Google Maps per il taglio di segmenti di strada”. La nuova integrazione di Maps include “una nuova interfaccia di selezione e la capacità di segnalare problemi su più segmenti di strada” sia sulla versione desktop di Google Maps che sull’app Android.

Per utilizzare il nuovo editor di strade, devi passare alla scheda Invia Feedback nella barra laterale. All’interno troverai le opzioni per aggiungere un posto mancante, segnalare una strada mancante e segnalare un problema di località come prima, ma ora ci sarà una nuova voce chiamata Modifica la mappa. Selezionala e sarai portato in una nuova schermata che mostra tutte le strade che ti circondano e ti consente di toccare per selezionare tutto o una parte.

Una volta individuata l’area che vuoi modificare, tocca Avanti e potrai scegliere tra una serie di problemi: disattivati ​​in modo errato, a senso unico, a due vie non corretti, chiusi o privati. Puoi scegliere il maggior numero possibile, aggiungere una nota che descrive il problema e inviarla a Google per la revisione.

La funzionalità sembra essere stata disattivata con l’aggiornamento più recente, ma se non la vedi, puoi scaricare l’ultimo APK firmato da APKMirror. Non è chiaro se Google porterà la funzionalità anche all’app iOS.

Map Maker è stato un ottimo modo per il pubblico per aiutare Google a rendere Maps ancora migliore, ed è ancora più utile, essendo tale funzione implementata direttamente nell’applicazione. Certo, sarebbe importante renderla anche più facile da trovare in futuro, ma siamo contenti che almeno sia stata integrata in modo così rapido.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here