Mea culpa di Netflix su Neon Genesis Evangelion

0
164

“Ci avete fatto capire il vero significato di “STATO DI FURIA”. Quel pochitto che possiamo fare è dirvi che ci dispiace e che il doppiaggio ed i sottotitoli della versione italiana di Neon Genesis Evangelion saranno presto sistemati (e, nel mentre, abbiamo rimosso il doppiaggio).”

Scrive così, con un dubbio umorismo i canale ufficiale di Netflix che reagisce alla polemica nata dal pessimo doppiaggio della sua versione di Nenon Genesis Evangelion, opera cult acquisita dal celebre canale streaming e devastata con sottotitoli terribili.

La vicenda di Neon Genesis Evangelion ha fatto molto discutere e dovrebbe far pensare anche a due elementi: il primo è il livello di odio che troviamo ormai in rete, scatenato da qualsiasi cosa e motivo.

L’altro è lo squallore dell’intrattenimento attuale, con serie copia incolla, assenza di originalità e incapacità di valorizzare i grandi classici del passato.

L’adattamento messo in croce dai fan è quello di  Gualtiero Cannarsi, aspramente criticato per alcune scelte stilistiche che hanno stravolto la terminologia originale che i fan conoscevano e amavano.

Evangelion è stato addirittura rimosso in attesa di una nuova versione.

Una vera e propria debacle di fronte a una mossa che, se fosse stato mantenuto tutto com’era, poteva significare il grande ritorno di una delle opere più straordinarie di sempre.

Netflix ha dato vita a un qualcosa che potremmo chiamare la bolla delle serie tv.

Un meccanismo basato sull’attesa, la serialità, su meme e hype che francamente speriamo di vedere finire al più presto.

La qualità delle serie così come quella dei film sono a dir poco precipitate e, nonostante gli enormi investimenti, Netflix è diventato più un antidoto alla noia che un elemento culturale capace di accrescere il mondo delle serie tv e del Cinema.

Dopo la vicenda Evangelion, di sicuro la compagnia ci penserà due volte prima di rimettere le mani su grandi classici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here