I famosi programmi di Apple diventano gratuiti per tutti

0
28

Apple spalanca la sua suite per il rendimento e i software creativi a tutti. Infatti sull’Apple Store non persistono più i costi per installarli.

Per acquisire sempre più clienti, Apple ha messo gratuitamente a disposizione i suoi software più interessanti. Che si possieda un Mac, un iPhone o un iPad, da oggi Pages, Numbers, iMovie, Keynote e GarageBand possono essere scaricati gratuitamente. La scintilla è partita per avvicinare specialmente chi lavora con i seguenti programmi, espandere nelle istituzioni e nelle scuole. Apple ottiene il massimo rendimento per la sua produttività e intrattenimento, così come Microsoft ha guidato il mercato anche grazie ai diversi Word ed Excel che vincolavano in qualche maniera a rimanere sulla piattaforma Windows e dunque ad acquistare un PC. Va ricordato che questo insieme di programmi, erano già adoperabili in modo gratuito dal 2013, però chi comprava un computer nuovo. Bensì, oggigiorno sono scaricabili senza retribuire un euro.

Quali sono in dettaglio i programmi

Ma scrutiamo attentamente i programmi. La prima, si tratta di iWork, ovvero la suite destinata alla produttività. Qua si trova il word processor Pages, per essere precisi, possiamo dire che si tratta di una specie di Word. Mentre Numbers, è il corrispondente di Excel, invece Keynote è paragonabile al Power Point, il software per realizzare presentazioni.

Esistono altri due programmi, dato l’atteggiamento creativo che riveste da sempre Apple. Anche quest’ultimi due programmi possono essere installati senza pagare un euro. Si tratta di iMovie, un software di montaggio video molto semplice e adattabile, che risponde alle necessità dell’utente medio. L’altro programma è GarageBand, ovvero un vero e proprio studio musicale portatile. Con tale programma si possono  suonare tanti strumenti come chitarra, pianoforte, organo e batteria, connetterlo al microfono e realizzare jam session allacciando sino a 3 dispositivi fra di loro. Inoltre, è possibile registrare, adattare e mixare i brani in qualsiasi parte vi troviate. In breve, una piccola sorgente creativa scaricabile su iPhone, Mac, e iPad.

Per installare i programmi dei dispositivi occorre soltanto connettersi allo Store di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here