Facebook ci permette di silenziare gli spoiler

0
224
spoiler su facebook

Ecco una notizia che potrebbe fare la gioia di chi odia vedersi spoilerare scene delle proprie serie preferite o risultati di partite che non abbiamo ancora visto proprio dalle pagine Facebook e dagli amici che abbiamo sul social.

Per ovviare a questo problema, Facebook ha creato un interessante strumento che sarà possibile sfruttare anche per evitare di vedere cose che ci innervosiscono o di sentire i sempre più ingombranti commenti che ci mandano su tutte le furie e che finiamo inevitabilmente per leggere magari lasciandoci coinvolgere in discussioni tossiche e inutili.

Ecco che arriva la funzione “Snooze” strumento potentissimo che ci permetterà di silenziare determinati argomenti.

In questo modo gli utenti potranno attivamente silenziare una parola chiave, per esempio il titolo di una serie televisiva di cui non vogliamo sapere niente, il nome di un politico o un qualsiasi voglia termine che non abbiamo intenzione di leggere nella nostra home. Questo potrà accadere per un periodo di 30 giorni, oltre il quale avremo la possibilità di rinnovare il blocco.

Uno dei modi per vivere al meglio il social di Zuckerberg è proprio smettere di seguire e silenziare tutto ciò che non ci interessa, una volta eliminato il grosso, il social ci permette di seguire argomenti piacevoli, così come di vedere gli aggiornamenti di chi desideriamo.

Adesso finalmente non ci troveremo davanti a spoiler indesiderati o a tematiche che ci danno fastidio. Purtroppo però questa funzione potrebbe non funzionare per i meme, mancando una keyword nelle immagini, sarà più difficile bloccare le foto e i video a comparsa.

Una novità comunque molto interessante che affina ancora di più la piattaforma permettendo di cucirla sulla base dell’utente. Facebook sta vivendo infatti un periodo di crisi e rivoluzione, da quale potrebbero uscire fuori idee interessanti capaci di migliorare notevolmente la nostra esperienza di navigazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here