Come decriptare file con l’estensione .micro

0
128
decriptare file micro

Ti è capitato di riscontrare che alcuni file, magari musicali, sono apparsi con l’estensione .micro e se cerchi di aprirli ti viene chiesto di pagare? Occorre decriptare questi file e recuperare gli originali cifrati. Leggi qui per sapere come farlo.

Dietro a questo spiacevole inconveniente solitamente si celano il ransomware CryptoLocker o le sue varianti come TorrentLocker e CryptoWall.

Sono malware che colpiscono Windows limitando l’accesso ai file sul PC, criptandoli e modificandone l’estensione, chiedendo poi di pagare per risolvere.

Di solito agiscono tramite allegato di posta elettronica apparentemente normale e proveniente da nomi conosciuti. Per iniziare, affidati al software gratuito Malwarebytes Anti-Malware che rimuove trojan, spyware, ransomware e altri tipi di malware ed è facile da usare.

Dopo l’avvio, alla voce Scansione seleziona Ricerca elementi nocivi, clicca su Avvia scansione e premi infine sulle minacce da rimuovere

Se non dovessi riuscire a rimuovere il malware, avvia il computer in modalità provvisoria e ripeti di nuovo il procedimento. In alternativa, puoi rivolgerti a Norton Power Eraser, tool gratuito che agisce senza installazione.

Avvia il programma e clicca su Cerca rischi sulla sinistra, poi premi su Riavvia. Assicurati che a fine scansione nella finestra delle minacce rilevate sia presente anche la voce Cryptolocker e/o simili e clicca su Correggi.

Clicca in seguito su Riavvia ora. A questo punto, però, sappi che decriptare file MICRO nel vero senso della parola non si può. La rimozione del malware non corregge il danno ai file, ma esiste una apposita procedura di ripristino che potrebbe riconsentirne l’accesso.

Fai doppio clic su Disco locale (C:) e sulla barra di ricerca digita .micro per vedere tutti i file criptati. Collegati al sito ufficiale di ShadowExplorer, il programma gratuito adatto, clicca su Download e seleziona Portable.

Ora clicca con il tasto sul file compresso salvato sul PC, scegli la voce Estrai tutto… dal menu e premi su Estrai; fai doppio click sulla cartella sul desktop relativa alla finestra e anche sul file ShadowExplorerPortable.

Scegli il backup di Windows più recente tra quelli elencati, cerca i file da ripristinare e clicca col destro per poi premere su Export… indicando la posizione di salvataggio.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here