Che cos’è Clubhouse, il nuovo social

0
416

L’era dei vecchi social sembra ormai al tramonto, e nascondo di continui alternative a Facebook, Twitter, Instagram, oltre a social completamente diversi, come il recente Clubhouse.

Questa particolare app non prevede immagini ma solo audio live, senza registrazione di alcun genere.

Con clubhouse si può accedere a una stanza virtuale dove le persone dialogano, una specie di Discord esportato al mainstream e al mondo social.

Si tratta di un social ancora di nicchia, con una serie di elementi difficili da gestire.

Si può parlare solo ad invito, e si può gestire il tutto silenziando o attivando microfoni.

La natura del social rende molto difficile controllare comportamenti tossici e gestire eventuali minacce e comportamenti scorretti degli utenti; le discussioni sono però private e non rientrano quindi nel territorio pubblico dei principali social.

Clubhouse ha già ottenuto un finanziamento di circa 100 milioni di dollari dalla società di venture capital Andressen Horowitz, per una valutazione complessiva di oltre 1 miliardo di dollari.

Si tratta quindi di una realtà ancora poco nota, che potrebbe diventare un fenomeno social nei prossimi mesi, come accaduto a TikTok, al momento in forte calo, anche a causa delle sue condotte scorrette su privacy e sicurezza.

Quello che è certo è che i nuovi social sono destinati ad arrivare e, presto o tardi, come sta accadendo con Whatsapp, vedremo un abbandono di massa di realtà come Facebook e Twitter, social divenuti elementi fondamentali delle attività e per molti della quotidianità, ma che iniziano a sentire il peso degli anni, oltre a pagare il conto di politiche di profitto spesso a scapito degli utenti.

Il web sta cambiando vorticosamente e possiamo tranquillamente dire di essere ormai entrati in una nuova era di internet.

Staremo a vedere cosa verrà fuori nel corso di questo anno, iniziato con diversi cambiamenti nel mondo dei social network.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here