Caricare correttamente un video su Youtube

0
29
youtube video

Pensate che Favij non sia nient’altro che un ragazzetto fastidioso e che chiunque sarebbe capace di realizzare video come i suoi? Credete di avere una verve sufficiente a rubare audience dalle trasmissioni di Yotobi? Avete bisogno di uno spazio dove potervi ergere a nuovi Filthy Frank?

Che aspettate allora a pubblicare i vostri benedetti video su Youtube? Dimostrate quel che valete sul campo – e seguite questa guida per affinare i vostri upload!

A) Video. Il video dev’essere di qualità sufficientemente buona, meglio se in formato mp4. Non caricate video troppo sgranati o con dimensioni assurde perché potrebbero sussistere problemi nel caricamento e nella visualizzazione. Inoltre, sottolineiamo una cosa mai troppo ripetuta: prima di caricare il video siate sicuri che il contenuto sia di qualità o quantomeno d’interesse. Per caricarlo basterà accedere al proprio profilo youtube e cliccare sulla freccia verso l’altro vicino all’icona dell’account (in alto a destra).

B) Titolo: Inserite un titolo che sintetizzi in maniera efficace quel che viene mostrato nel video senza dire tutto – qualora non abbiate già deciso un titolo in partenza ovviamente. Il titolo sarà la prima cosa che gli altri utenti vedranno approcciandosi al video, insieme al nome di chi carica (anche qua: attenti a non scegliere nomi troppo generici, poco interessanti o sconvenienti per evitare che il video venga bellamente saltato): sceglietelo con cura – ma senza sensazionalismi che creino troppa attesa per niente!

C) Descrizione: usatela per ringraziare chi di dovere e presentare pensieri sul video. Siate interessanti e non dilungatevi troppo!

D) Tag: i tag sono fondamentali per un video, si tratta del sistema di indicizzazione del video sul sito: essi categorizzeranno il video in maniera che venga visualizzato in risposta a determinate query. Usatene quindi in abbondanza, ma non abusatene: ad esempio mettere “music” come tag risulta essere molto generico; oppure mettere “black metal” come tag per un video pop potrebbe portare sì del pubblico inaspettato, ma anche numerosi improperi!

E) Miniatura: l’immagine che accompagnerà l’anteprima del video sul sito. Rendetela interessante, anche a costo di metterne una personalizzata (anche se meno di prima, si contano ancora molti video che presentano in miniatura bellezze femminili che in realtà poi non vengono mai mostrate!)

Ci sarà quindi da scegliere se effettuare una condivisione pubblica o meno, se condividerlo direttamente su altri social network e se inserirlo in determinate playlist personali. Che il successo videoludico sia vostro!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here