Amazon potrebbe lanciare la sua piattaforma di streaming prima di PS5 e Xbox Series X

0
238

Amazon sarebbe sempre più interessata al settore dei videogiochi, e potrebbe avere in progetto si lanciare la propria piattaforma cloud gaming prima dell’arrivo di PS5 e Xbox Series X.

“Le possibilità sono concrete che Amazon sia pronta, o sia presto pronta, per offrire servizi di cloud gaming”, affermano gli analisti.

Al momento non ci sono prove in questo senso e, i tempi di un eventuale marketing sembrano ristretti.

A quanto pare però “il prossimo arrivo del MMORPG New World da parte di Amazon, potrebbe rappresentare l’inizio di un’offerta di videogiochi sviluppati direttamente dalla compagnia, che potrebbero essere messi a disposizione direttamente sulla loro piattaforma di cloud gaming, magari all’interno di un abbonamento, o con monetizzazione attraverso acquisti in-game”.

New World, titolo molto esoso sotto il punto di vista dei requisiti, potrebbe essere veicolato proprio attraverso un servizio cloud, offrendo a tutti la possibilità di giocare, anche senza una macchina prestante.

“Annunciare o anche lanciare un tale servizio di streaming proprio dopo oppure insieme all’uscita di New World potrebbe essere una mossa intelligente, dunque la partenza di un servizio di cloud gaming da parte di Amazon prima del lancio delle console next gen è verosimile”, continuano gli analisti.

Amazon, partirebbe avvantaggiata su Stadia, cloud console fallimentare, che sembra aver dimostrato lo scarso interesse dell’utenza attuale per questo genere di servizi.

Proprio dal fallimento di Stadia, Amazon potrebbe emergere offrendo un servizio migliore, e privo di tutti quegli elementi che hanno decretato la partenza peggiore di sempre per Stadia.

Al momento Google Stadia è una realtà praticamente inesistente, paragonabile a progetti come Ouya, la sfortunata console Android finita rapidamente nel dimenticatoio.

In quel caso si trattata però di un progetto indipendente, non dell’investimento del principale colosso del mondo del web.

Staremo a vedere quali saranno le mosse di Amazon, e se un servizio di streaming della società sia davvero previsto per i prossimi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here